LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
04/02/2013
CAMPIONATI DI CALCIO A 5 GIOVANISSIMI E ALLIEVI: VINCITRICI FIEMME E VIGOLANA

SOPRAMONTE – Fiemme e Vigolana vincono le finali del campionato provinciale di calcio a 5, rispettivamente nelle categorie Giovanissimi ed Allievi, accedendo al tabellone nazionale. La consueta manifestazione invernale, organizzata dalla Figc trentina per promuovere il futsal e permettere alle società di continuare l’attività anche durante la pausa della stagione, ha visto quest’anno la partecipazione di ventidue società, dodici nella categoria Giovanissimi e dieci negli Allievi. Le finali, giocate domenica mattina nella palestra di Sopramonte, hanno incoronato campioni provinciali Fiemme e Vigolana.

Nell’atto conclusivo della categoria Giovanissimi, il Fiemme ha nettamente superato i pari età dell’Aquila Trento: la formazione allenata da Capovilla parte subito a spron battuto, cogliendo un palo dopo una manciata di secondi con Feska, servito da Del Marco. Sul cambio di fronte ci prova Delpero, ma la palla esce d’un soffio. Il Fiemme, tuttavia, cresce col passare dei minuti, creando numerose occasioni da gol, ma Betti salva più volte il risultato; nulla può fare, invece, sul tiro di Del Marco, che sfrutta al meglio l’assist smarcante di Delvai. Il vantaggio galvanizza i rossi, che tre minuti dopo raddoppiano con Brazzi, che di punta anticipa spedisce la sfera sul palo e poi in rete. L’Aquila risponde con tiri da fuori area, ma Cavada si fa trovare pronto, deviando tutte le conclusioni. Al diciottesimo Del Marco lavora un buon pallone sulla destra e lascia partire un pallone insidioso, che sbatte sul palo e termina in fondo al sacco, mentre due minuti dopo Brazzi ruba palla sulla trequarti e batte per la quarta volta Betti. La girandola di reti diventa frenetica in chiusura di tempo: al venticinquesimo Misconel danza con la suola sulla sfera, si gira e sigla la quinta marcatura per il Fiemme, ma pochi secondi dopo l’Aquila accorcia le distanze con una conclusione di Perotto. Maggiormente avara di emozioni la ripresa: il largo vantaggio costruito nella prima frazione permette al Fiemme di controllare la partita, aspettando le sfuriate degli avversari per ripartire in contropiede; al nono, infatti, Delvai parte in solitaria e brucia Betti, imitato al quarto d’ora da Del Marco. Nei minuti conclusivi l’Aquila rende meno amara la sconfitta, riducendo il distacco con la doppietta di Bragagna, che prima infila Cavada su punizione e alcuni secondi dopo con un preciso tiro a mezza altezza. Proprio allo scadere arriva l’ottava rete del Fiemme, con un tocco ravvicinato di Capovilla.

Partita spigolosa, ma molto più equilibrata quella tra Virtus e Vigolana, valida come finale della categoria Allievi: le due squadre giocano con molto vigore, entrando spesso con troppa foga sulla palla. Il risultato si sblocca al sesto, quando Folgheraiter di punta anticipa l’uscita di Bailoni, portando in vantaggio gli arancioni. La gioia dei trentini non dura molto, tuttavia, perché ci pensa  Casagranda con una botta precisa da centrocampo a pareggiare i conti al nono; passano alcuni secondi e la Vigolana sfiora il vantaggio con Bianchini, ma il tiro del capitano dei bianchi termina la sua corsa sul palo alla destra di Rasera. Le due squadre si equivalgono sul parquet, creando numerosi grattacapi ai due portieri, ma questi si fanno sempre trovare pronti, mantenendo il risultato sulla parità. L’equilibrio si rompe al diciottesimo, quando Dallapè scappa sulla sinistra e di punta porta in vantaggio la Vigolana. Proprio in chiusura la Virtus si riporta nuovamente in parità, andando in rete con Baldo. La ripresa si apre con i bianchi allenati da Mauro molto determinati: in una manciata di secondi, infatti, mettono a segno tre reti con Campolongo, Dallabrida e Casagranda, decidendo a loro favore l’andamento della gara. La Virtus tenta una reazione, ma è ancora la Vigolana ad andare in rete con Casagranda, che chiude al meglio il triangolo con Bianchini; la rete degli arancioni arriva cento secondi dopo con Baldo, ma è solo una fiammata, perché Tamanini sul cambio di fronte sigla la personale doppietta.  (Mi.Gr.)

Aquila Trento - Fiemme 3 – 8

RETI: 6’ pt, 18’ pt, 15’ st Del Marco (F), 9’ pt, 20’ pt Brazzi (F), 25’ pt Misconel (F), 26’ pt Perotto (A), 9’ st Delvai (F), 21’ st, 22’ st Bragagna (A), 25’ st Capovilla (F).

AQUILA TRENTO: Betti (Damini), Tasin, Zecchetto, Oss Papot, Moser, Delpero, Talbi, Bragagna, Perotto. All. Guarino.

FIEMME: Cavada, Capovilla, Melecci, Del Marco, Canal, Delvai, Feska, Aresu, Brazzi, Misconel. All. Zancanella.

ARBITRI: Frisanco e Illotto di Trento.

 

Virtus Trento – Vigolana 3 - 8

RETI: 6’ pt Folgheraiter (VT), 9’ pt, 6’ st, 10’ st Casagranda (VG), 18’ pt Dallapè (VG), 27’ pt, 12’ st Baldo (VT),  3’ st Campolongo (VG), 4’ st Dallabrida (VG), 17’ st, 25’ st Tamanini (VG)

VIRTUS TRENTO: Bortolotti (Rasera), Tasin, Baldo, Pruner, Trentini, Giannatasio, Vialli, Folgheraiter. All. Marchese.

VIGOLANA: Bailoni (Giacomelli), Tamanini, Sadler, Dallabrida, Casagranda, Gasperetti, Dallapè, Caresia, Camazzola, Bianchini, Campolongo. All. Mauro.

ARBITRI: Frisanco e Illotto di Trento.

FOTO GALLERY
FIEMME GIOVANISSIMI VIGOLANA ALLIEVI