LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
17/04/2013
AL SACCO SAN GIORGIO LA COPPA DI CALCIO A 5 DI C2. IN FINALE SUPERATO IL FIAV╔ CON IL RISULTATO DI 5-2

SACCO SAN GIORGIO-FIAV╔ 5-2

 

RETI: 5' pt Serafini (F), 8' pt Iori (F), 14' pt Setti (SSG), 16' pt Boscherini (SSG) su rigore, 32' pt Manica (SSG); 12' st e 14' st Vaccari (SSG).

 

SACCO SAN GIORGIO: Carlesi, Ceschini, Vaccari, Farinati, Peroni, Setti, Boscherini, CalzÓ, Stofella, Manica, Manfrini, Santoni. All. Gerola.

FIAV╔: Cloch, Serafini, Giordani, Grazzi, Martinelli, Previtali, Iori, Carli, Crosina, Fenice, Devilli, Monfredini. All. Calza.

ARBITRI: Illotto e Alosi di Trento.

NOTE: 100 spettatori circa; ammoniti Carlesi e Manfrini (SSG), Crosina (F). Falli SSG pt 3, st 7; F pt 5, st 2. Tiri liberi pt nessuno, st SSG 0/0, F 0/2.

 

TRENTO - Il Sacco San Giorgio fa il źdouble╗ conquistando, dopo il campionato vinto con largo anticipo, anche la coppa di C2. La formazione lagarina si Ŕ imposta come da favori della vigilia, ma per tenere a bada la compagine giudicariese ha dovuto sudare pi¨ delle aspettative.

I gialloverdi di Calza piazzano infatti l'uno/due iniziale dapprima con una rapida ripartenza avviata da Devilli e chiusa da Serafini e poco dopo con una punizione di Iori. Il Sacco San Giorgio non molla e a metÓ ripresa confeziona l'aggancio. ╚ Setti ad accorciare le distanze deviando sottomisura una conclusione del compagno Peroni e poco dopo Boscherini realizza dal dischetto in seguito ad un fallo di mano di Martinelli. La gara si fa elettrizzante con azioni su ambo i fronti, ma proprio allo scadere della prima frazione il team di Gerola mette la freccia. Tiro di CalzÓ respinto corto da Cloch e Manica Ŕ pronto a mettere in rete il pallone vagante.

Nella ripresa inizio ancora equilibrato, ma al 9' ci vuole tutta l'esperienza di Carlesi per fermare un contropiede di Serafini in uscita. Tre minuti dopo Vaccari allunga il passo per il Sacco San Giorgio coun rasoterra sul primo palo che fredda Cloch e due minuti dopo Vaccari concede il bis, questa volta alla sinsitra del portiere avversario. Il FiavÚ per˛ Ŕ squadra orgogliosa ed ancora Carlesi Ŕ invalicabile per Carli, mentre dalla parte opposta Manica colpisce un palo. Nel recupero i gialloverdi di Calza hanno anche due tiri liberi a disposizione per accorciare le distanze, ma Devilli prima manda a lato e poi si fa ribattere il tiro dall'invalicabile Carlesi.

Alla premiazione hanno partecipato il presidente del Comitato Provinciale Autonomo di Trento, Ettore Pellizzari e il responsabile del calcio a cinque per lo stesso comitato, Marco Rinaldi.


FOTO GALLERY