LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
03/06/2013
LUNEDI' 3 GIUGNO: RIUNIONE DELLE SOCIETA' AMATORI. OLTRE A STENICO S. LORENZO E ROMANIA PREMIATE ANCHE MULTIGEST BZ e POLLINI BZ

Lunedì 2 giugno 2013: CENTRO SPORTIVO TRILACUM

Dopo la conclusione della stagione agonistica con la disputa delle finali per la Coppa Regione e per l'assegnazione del titolo di Campione regionale (vedi di seguito dopo la fine di questo articolo), nelle serata di lunedì 3 giugno si è svolta presso il centro sportivo Trilacum di Vigolo Baselga la riunione delle Società Amatori di calcio.

Buona la partecipazione.

Ha coordinato la serata il consigliere Marco Rinaldi.

Sono intervenuti il presidente Ettore Pellizzari, il presidente dell'AIA provinciale Franco Rigolon, il presidente della sezione AIA di Trento Mariano Varesco, la segretaria dell'AIA Pia Russo.

La componente arbitrale è stata ringraziata dal presidente Pellizzari e dalla quasi totalità delle Società.

E' stata l'occasione per fare un bilancio della stagione appena conclusa e per proiettare l'attenzione alla prossima.

Sono stati distribuiti gli attestati di partecipazione al Campionato, 

Sono stati rivolti ringraziamenti a tutte le Società partecipanti e un particolare ringraziamento a Francesco Masocco e a Giuliano Nardelli per l'equilibrata e fattiva collaborazione da loro fornita al Comitato.

Tramite Giuliano Nardelli un ringraziamento ad Umberto Segata per gli apprezzatissimi omaggi della sua rinomata azienda dati alle squadre finaliste di Coppa e di Campionato.

Francesco Masocco ha omaggiato le Società Stenico San Lorenzo e Romania Tn con una composizione fotografica inerente la bella finale disputata sabato scorso a San Lorenzo in Banale (grazie ancora allo Stenico San Lorenzo).

Prima del termine della serata sono state premiate le Società che hanno vinto il loro girone (oltre allo Stenico San Lorenzo già premiato sabato scorso): MULTIGEST BOLZANO e POLLINI BOLZANO.

Nelle fotografie, oltre alle squadre finaliste di Coppa e del Campionato, anche le premiazioni della serata.

 

 

 

 

 

1 giugno 2013, S. LORENZO IN BANALE – Ci vogliono i supplementari per consegnare allo Stenico il titolo di campioni regionali della categoria amatori: nei novanta minuti regolamentari, infatti, nessuna delle due squadre riesce a trovare il gol. Primo tempo di studio, con entrambe le formazioni contratte, anche se ai punti gioca meglio lo Stenico: al quarto Marinescu esce in presa alta per anticipare Riccardo Albertini. Lo stesso numero dieci gialloblù ci prova al decimo, ma la palla finisce alta di un metro. Il Romania si vede in attacco poco dopo con Stetco, che salta un paio di avversari e calcia appena entrato in area, ma la mira non è precisa e la sfera sfila a lato della porta. Grossa occasione per sbloccare la gara per i padroni di casa con un contropiede di Paoli, ma anche in questo caso Marinescu controlla senza dover intervenire. In chiusura di tempo l’undici romeno alza il baricentro, ma senza creare grossi problemi al portiere avversario. Rugina salva il risultato all’ottavo della ripresa, mettendo i pugni su un cross dalla sinistra che si stava infilando sotto la traversa. Poco prima della mezzora Andrea Rigotti ha sul destro la palla del vantaggio, ma il suo diagonale non inquadra lo specchio. Non va meglio a Riccardo Albertini, anticipato da Rugina in presa bassa. Sul cambio di fronte Marchidan lascia partire una conclusione che il portiere riesce a deviare sul palo, prima che un difensore allontani la sfera.  La partita si anima: lo Stenico ci prova con Albertini, mancando la porta d’un soffio. I padroni di casa pareggiano il conto dei pali alla mezzora con un tiro dal limite di Paoli, che si stampa sull’incrocio e torna in campo, mentre una manciata di secondi dopo lo stesso centravanti alza di troppo la mira, graziando Rugina. E’ destino non vedere in gol: ancora Paoli entra da solo in area, ma lascia partire un tiro lento che il portiere rumeno blocca senza problemi. Al quarantesimo miracolo di Rugina, che di riflesso allontana un colpo di testa ravvicinato di Albertini, ultima emozione dei tempi regolamentari? No, perché al novantesimo l’estremo ospite si oppone ad un forte tiro angolato di Luchesa. Servono quindi i supplementari.  Ancora Rugina protagonista della partita: il portiere sventa due conclusioni dei padroni di casa, mantenendo lo zero a zero inziale. Nulla può tuttavia sul diagonale di Nicola Luchesa, che da pochi passi trova lo spiraglio giusto, decidendo la gara, visto che il Romania in pochi minuti rimane in nove uomini per due espulsioni: prima Marchidan, appena ammonito, calcia volontariamente fuori dal campo la palla, ricevendo il secondo giallo, mentre pochi secondi dopo Linet interviene fallosamente a gioco fermo. Lo Stenico preme e colpisce un nuovo palo con Albertini, ma il risultato non cambia, anche per colpa di Rugina, che cattura tutti i tiri degli avversari.

 

Stenico S. Lorenzo – Romania Trento 1 – 0 dts

RETE: 11’ pts Luchesa N. (S).

STENICO S. LORENZO: Albertini C., Rigotti R. (41’ st Luchesa M.), Furlini, Sottovia A., Sottovia R., Cornella L., Rigotti A. (3’ sts Aldrighetti), Caldera (2’ sts Calvetti), Paoli (7’ pts Litterini), Albertini R. (10’ sts Cattoni), Luchesa N. (Cornella A.)All. Nicolussi.

ROMANIA TRENTO: Marinescu (1’ st Rugina), Pavez (25’ st Grec), Bodea (10’ st Mohor), Ghiga, Buzura, Gherghe, Dragu, Bocangia (3’ sts Chis), Marchidan, Linet, Stetco (14’ pts Voicu). All. Rugina.

ARBITRO: Montorsi di Trento.

NOTE: spettatori 150 circa. Espulso al 12’ pts Marchidan (R) per somma di ammonizioni, al 15’ pts Linet (R)per fallo a palla lontana.TRENTO – Il Maroc conquista la Coppa Regione della categoria amatori al termine di una partita bella a metà: energico il primo tempo, poco brillante il secondo. Ritmo vivace fin dalle prime battute, con i verdi di Lekbiba che prendono subito l’iniziativa, cominciando a costruire gioco, mentre Eccher e compagni partono più guardinghi, aspettando gli avversari. Poco dopo il quarto d’ora il Maroc passa in vantaggio con un colpo di testa di El Mahdi Saad, che corregge in rete un perfetto cross dalla destra. Una volta passati in svantaggio i rosanero cominciano a giocare e sfiorano il pareggio con un tocco ravvicinato di Anzelini, respinto dal portiere avversario. Pochi minuti dopo Cavalieri colpisce la traversa direttamente su punizione calciata dalla trequarti. E’ il preludio del gol siglato da Anzelini di rapina al 24’. La gioia dell’Alta Vallagarina dura poco, perché quattro minuti dopo El Mahdi Saad recupera una corta respinta di Volani ed insacca da pochi passi. Se il primo tempo è stato piacevole, la musica cambia nella ripresa: la prima emozione, infatti, la regala al ventesimo Boris Volani, che svetta di testa più in alto di tutti, ma la palla finisce sul fondo. Il ritmo cala visibilmente ed il taccuino resta vuoto fino alla mezzora, quando El Mahdi Saad, lanciato in contropiede solitario, spara sul portiere in uscita, sprecando un’ottima occasione. Piccolo giallo in chiusura per un contrasto in area del Maroc, ma il signor Capobianco fa cenno di proseguire.

 

 

 

31 maggio 2013 Trento nord (Melta gi Gardolo)

Maroc – CR Alta Vallagarina 2 - 1

RETI: 16’ pt, 28’ pt Saad E. (M), 24’ pt Anzelini (C)

MAROC: Chiacchio, Hanini, Lekbiba F., Qabil (11’ st Khatim), Ben, Fatihi, Rolald, Caggiula, Saad E., Saad F., Hazgui. All. Lekbiba.

CR ALTA VALLAGARINA: Volani M., Giordani (11’ st Buccella), Miorandi (16’ st Spagnolli), Catalani, Volani B., Cavalieri, Anzelini (36’ st Zambanini), Gil, Pizzini (41’ st Franceschini), Comper A. (38’ st Comper M.), Eccher. All. Coser.

ARBITRO: Capobianco di Rovereto. 

 

NELLE FOTOGRAFIE IN BASSO LA FINALE REGIONALE: LO STENICO, LA ROMANIA, UNA FASE DI GIOCO DELLA PARTITA

SOTTO LE DUE FINALISTE DELLA COPPA REGIONE: AMATORI ALTAVALLAGARINA  e MAROC

FOTO GALLERY