LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
15/07/2014
ASSEMBLEA STRAORDINARIA ELETTIVA DEL CPA DI TRENTO DELLA FIGC/LND- OTTIMA PARTECIPAZIONE

TRENTO – 14 luglio 2014

Ottima la partecipazione all’assemblea plenaria di lunedì 14 luglio, convocata dal Comitato Provinciale Autonomo della Figc trentina all’indomani delle dimissioni del presidente federale Giancarlo Abete. Nella del centro direzionale dell’Interporto erano infatti presenti ben 109 società aventi diritto al voto, ovvero più del 73% dei sodalizi trentini, oltre a quasi tutte quelle prive di diritto al voto. Ha aperto i lavori il presidente Ettore Pellizzari, che ha spiegato i motivi dell’assemblea, prima della nomina all’unanimità dell’avvocato Lino Rosa, consulente legale delle società, quale presidente dell’assemblea. Prima d’entrare in merito sulla questione principale, Pellizzari ha dato alcune delucidazioni su alcuni temi usciti all’assemblea dello scorso 23 giugno: dopo aver chiesto lumi in merito a Roma, la Lega Nazionale Dilettanti ha concesso la deroga a tutta Italia sull’adeguamento delle misure relative alle fasce di destinazione dei campi in erba naturale e terra battuta, che potranno rimanere invariati anche nella prossima stagione. Un altro argomento è stato quello relativo allo  spareggio tra le seconde classificate nel campionato di Promozione: nella prossima stagione non sarà ripetuto l’iter di quest’anno, ma si è deciso di tornare un passo indietro. La vincente di Eccellenza, serie C femminile o C1 di calcio a 5 non potrà più rifiutare il passaggio di categoria, qualora ci fosse un posto vacante nel suo campionato. Il presidente Pellizzari ha chiesto alle società se intendevano variare il regolamento oppure mantenere le modifiche istituite dodici mesi orsono: otto società di Promozione si sono dichiarate favorevoli al ripristino dello spareggio tra le seconde dei due campionati, due erano assenti e sei hanno espresso voto contrario. Esauriti i primi argomenti si è proceduto all’analisi del problema principale all’ordine del giorno, ovvero la nomina del consigliere federale di area e del presidente federale. Il prossimo 25 luglio i due rappresentanti trentini (Fiorenzo Rigon e Alberto Sordo) siederanno alla riunione nazionale della LND, per designare il nuovo presidente della FIGC e nuovi consiglieri federali in vista dell'assemblea federale elettiva programmata per l' 11 agosto prossimo. Renzo Burelli, ex presidente regionale del Friuli Venezia Giulia, è stato designato dall'assemblea come candidato alla carica di consigliere federale dell’area Nord, grazie ai  105 voti favorevoli, mentre sono stati  4 gli astenuti. L’assemblea ha poi confermato la scelta di Carlo Tavecchio, quale candidato alla carica di presidente federale.