LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
13/12/2014
LA COPPA FINISCE NELLE MANI DEL ST. GEORGEN

LAVIS – E’ il St. Georgen ad alzare la coppa Italia regionale per la stagione 2014-15: Harrasser e compagni sconfiggono 2-0 il Calciochiese e succedono al Mori nell’albo d’oro del torneo. 

Il primo brivido è di marca altoatesina: al 10’ Harrasser scappa sulla sinistra e crossa in mezzo per un compagno, ma il portiere chiesano esce a respingere ad altezza del dischetto, allontanando il pericolo. Sul cambio di fronte Matteo Donati lancia Dubini, che perde il tempo per concludere. L’undici di Morini si rivede un giro di lancette più tardi con un tiro al volo di Fanoni, che riceve palla da Matteo Donati, ma la sfera sorvola di un paio di metri la porta avversaria. La gara risulta molto spezzettata: il St. Georgen è una formazione molto fisica, che non molla un centimetro agli avversari, mentre il Calciochiese cerca maggiormente la manovra, senza tuttavia riuscire a mantenere a lungo il controllo palla. Brutta tegola per la squadra di Calliari al 40’, che perde per infortunio l’esperto Zaninelli, ex professionista. Proprio allo scadere i biancorossi altoatesini passano in vantaggio con un preciso diagonale di Thomas Piffrader, che riceve palla sulla sinistra e non perdona il portiere avversario. 

La ripresa si apre con il Calciochiese in attacco: al 2’ Fanoni ferma la sfera al limite, si gira e prova a sorprendere Pietersteiner, ma il tiro si spegne sul fondo, ad un paio di metri dalla porta avversaria, mentre al 5’ la punizione di Maurizio Donati sorvola di poco la traversa. I biancoazzurri sfiorano il pareggio al 8’ con una percussione sulla destra di Cellana, che serve in area piccola Fusi, ma il colpo di tacco è respinto dalla difesa altoatesina. Il St. Georgen si rivede al 13’ quando Thomas Piffrader arma nuovamente il destro, ma Alessandro Donati respinge, mentre sul proseguo dell’azione Schwingshackl colpisce la traversa con una conclusione da venticinque metri. Il Calciochiese risponde con un tiro dal limite di Fanoni, che Pietersteiner alza sopra la traversa. Al 20’ l’undici altoatesino raddoppia al termine di una bella azione di contropiede con Schwingshackl, che porta la sfera per una trentina di metri e crossa in area per Orfanello, che in torsione non perdona il portiere biancoblu. Grossi dubbi al 24’ per un fuorigioco fischiato a Fusi, fermato solo davanti a Pietersteiner, mentre sul cambio di fronte Alessandro Donati riesce a salvare la propria porta in due tempi. Alessandro Donati esce alla disperata alla mezzora, travestendosi da Neuer e salvando sulla trequarti la propria porta dal contropiede solitario di Orfanello, ripetendosi un minuto più tardi sulla conclusione di Schwingshackl. 

Il risultato non cambia più, così il presidente del CPA di Trento Ettore Pellizzari e l'omonimo altoatesino Karl Rungger hanno premiato la terna arbitrale, il Calciochiese e la vincente St. Georgen

CALCIOCHIESE – ST. GEORGEN 0 - 2

RETI: 45’ pt Piffrader T. (S), 20’ st Orfanello (S)

CALCIOCHIESE:  Donati A., Cellana, Donati Mau., Zaninelli (40’ pt Nicolussi), Bazzani, Donati, Fanoni, Ferrari (25’ Grassi), Fusi, Donati Mat., Dubini. All. Calliari

ST. GEORGEN: Pietersteiner, Gatterer, Harrasser,  Brugger, Mirri, Piffrader P., Piffrader T., Schwingshackl (35’ st Seeber), Orfanello, Ziviani, Felder (14’ st Senoner). All. Morini

ARBITRO: Scifo Alessandro di Trento (Berti di Arco-Riva, De Cristofaro di Rovereto)

NOTE: Spettatori trecento circa. Al 16’ st allontanato mister Calliari (C).  Ammoniti  Donati Matteo (C), Felder (S), Bazzani (C)