LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
22/06/2015
Direzione arbitrale delle gare dell'attività amatoriale-ricreativa

Egregi Signori Presidenti delle Società affiliate al C.P.A. di Trento della F.I.G.C./L.N.D.









Oggetto: Direzione arbitrale delle gare dell’attività amatoriale-ricreativa.


A far data dal prossimo 1° luglio, come notificato tramite il C.U. n. 121 del 11/06/2015, in via sperimentale sarà possibile organizzare Tornei calcistici amatoriali-ricreativi da parte del Comitato e da parte delle Società affiliate, le cui gare potranno essere dirette da arbitri-AIA oppure da dirigenti arbitri.

Pertanto, le Società che intendessero organizzare Tornei amatoriali e ricreativi con la conduzione da parte degli arbitri-AIA, dovranno continuare a seguire la procedura normativa burocratica fin qui applicata, mentre le Società che intendessero avvalersi di dirigenti arbitri, dovranno chiedere al Comitato l’approvazione del Torneo specificando per l’appunto l’opzione per questi ultimi.

Il C.P.A. di Trento, vista questa nuova opportunità e visto l’interesse più volte manifestato da Società affiliate, ma anche da Associazioni non affiliate, intende promuovere un Torneo di Calcio a 7, le cui gare verranno affidate per la direzione a dirigenti arbitri.

Al fine di procedere all’organizzazione del citato Torneo, si invitano le Società che fossero interessate a segnalare entro il 31 agosto 2015 la loro intenzione di iscriversi.

Si precisa che per il suddetto Torneo e anche per i Tornei organizzati dalle Società per i quali si chiede la direzione arbitrale di dirigenti, è obbligatorio che tutti i partecipanti, calciatori e dirigenti arbitri, siano tesserati con tessera per l’attività amatoriale e ricreativa acquistabile presso la segreteria del Comitato.

Si resta a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione in merito.

In particolare si pregano gli interessati di rivolgersi al Consigliere dott. Marco Rinaldi presso il Comitato, oppure al numero telefonico 349 0835236.

Cordiali saluti.


            Il Presidente

                                                                                                   Prof. Ettore Pellizzari