LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
20/12/2015
LA VIRTUS BOLZANO S'IMPONE AI RIGORI

LAIVES – Nella lotteria dei calci di rigore, sono i bolzanini della Virtus ad essere più freddi, conquistando così la coppa Italia regionale 2016 al termine di una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni e con molte occasioni da rete.

Nella prima frazione le due squadre cominciano a costruire gioco, cercando di portarsi subito in vantaggio: al 6’ il tiro di Marchi finisce alto di un paio di metri, mentre al 12’ Todesco deve uscire all’altezza del dischetto per anticipare Majdi. Passano pochi minuti e la Virtus manca di poco il bersaglio; non sbaglia, invece, al 20’ Pedrotti, che seppur da posizione defilata, riesce a trovare lo spiraglio giusto per battere Scuttari. Nella ripresa i ragazzi di Lomi si buttano in avanti, raggiungendo il pareggio con Speziale al quarto d’ora e sfiorando in più di un occasione il vantaggio. Nel finale si rivede anche il Mori con un colpo di testa di Tisi, finito alto di poco, mentre al 39’ Campo prova il beffardo pallonetto dai quaranta metri, ma Todesco si rifugia in corner.

Diverse occasioni anche nei due tempi supplementari, ma il risultato non cambia: si va quindi ai calci di rigore, dove risultano fatali gli errori di Tisi e Benedetti. Al termine della gara i due presidenti dei Comitati Provinciali Autonomi di Bolzano (Karl Rungger) e Trento (Ettore Pellizzari) hanno premiato la terna arbitrale e le due formazioni.  

VIRTUS BOLZANO – MORI S. STEFANO 5-3 d.r.

RETI: 20’ pt Pedrotti (M), 15’ st Speziale (V)

RIGORI: Tisi (M) parato, Campo (V) gol, Marchi (M) gol, Dalpiaz (V) gol, Dossi (M) gol, Danieli (V) gol, Berteotti (M) gol, De Simone (V) gol, Benedetti (M) parato

VIRTUS BOLZANO: Scuttari, Conci, Danieli, De Simone, Laghi, Kiem, Majdi (28’ st Hofer), Blasbichler, Speziale (8’ sts Tadé), Campo, Dalpiaz. All. Lomi

MORI S. STEFANO: Todesco, Pozza, Dal Fiume, Pedrotti (18’ st Scevola), Dossi, Sceffer, Berteotti, Tisi,  Simonini (24’ st Dalprà), Marchi, Benedetti. All. Zoller

ARBITRO: Volpato di Merano (Fantauzzo – Testa di Merano)

NOTE: Spettatori settecento circa. Ammoniti Blasbichler, Danieli, Laghi (V), Marchi, Dalprà (M)

FOTO GALLERY