LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
10/12/2016
TERZO SUCCESSO CONSECUTIVO PER IL TRENTO

ARCO – Per la terza volta in altrettanti stagioni è il Trento a sollevare al cielo la coppa Italia provinciale, superando con molta fatica un Comano Fiavé mai domo. Una partita non bellissima, che ha visto l’undici di Manfioletti costantemente in attacco, mentre i ragazzi di Celia si difendevano con ordine, per pungere in contropiede. La gara diventa una partita a scacchi, dove le due formazioni cercano di sbagliare il meno possibile: al 19’ ci prova Ferrarese con una punizione dal limite, ma Lorenzi blocca la palla senza patemi. Al 32’ il signor Azam giudica come fallo da ultimo uomo il contrasto tra Ambrosi e Gherardi, mostrando il rosso al difensore; una decisione molto contestata dal Comano Fiavé. Sulla successiva punizione Lucena Gonzales calibra male il tiro, spedendo il pallone sopra la traversa. Nel finale il Trento prova a pungere: al 44’ Lorenzi anticipa Brusco, mentre un giro di lancette più tardi Gherardi tenta il colpo di testa da buona posizione, ma la difesa rinvia la conclusione. Nella ripresa gli aquilotti scaldano i guanti di Lorenzi con un’incornata di Cascone, mentre al 11’ Ferrarese manca di poco il bersaglio su punizione. Al 17’ Brusco lavora un bel pallone sulla corsia sinistra, entra in area e serve Ferrarese, che stavolta non lascia scampo a Lorenzi. Sbloccato il risultato il Trento controlla il gioco, senza premere eccessivamente, mentre il Comano Fiavé comincia a farsi vedere nell’area avversaria, senza tuttavia creare grossi problemi a Demetz. Al 37’ Brusco chiude il conto, sfruttando un malinteso difensivo. Al triplice fischio il presidente Ettore Pellizzari ed il vicepresidente Renzo Rosà hanno premiato le due formazioni e la terna arbitrale.


COMANO TERME FIAVE’ – TRENTO 0-2

RETI: 17’ st Ferrarese, 37’ st Brusco

COMANO TERME FIAVE’: Lorenzi, Fusari, Giovannini, Sceffer, Litterini (46’ pt Donati), Ambrosi, Poletti (40’ pt Parisi), Serafini, Bosetti, Marocchi (18’ st Gjoni), Ciurletti. All. Celia

TRENTO: Demetz (46’ st Scali), Rizzon (17’ st Acka), Di Fusco, Casagrande, Cascone, Lucena Gonzales, Brusco, Boldini, Gherardi (40’ st Ferraglia), Ferrarese, Appiah. All. Manfioletti

ARBITRO: Azam di Arco – Riva (Morelli – Mouzina di Trento)

NOTE: Espulso al 32’ pt Ambrosi (C) per fallo da ultimo uomo, al 30’ st Litterini (C) per proteste. Ammoniti Ciurletti, Serafini, Giovannini, Sceffer (C), Acka (T).

FOTO GALLERY