LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
27/04/2017
TDR PUGLIA C5 - TERZA GIORNATA: IMPRESA JUNIORES

TDR PUGLIA - Terza Giornata: Giovanissimi

Abruzzo - CPA TRENTO 3-6

 

RETI: 5’ 28” pt D’Agostini (T), 5’ 52” pt Patricelli (A), 8’ 31” pt Wadani (T), 14’ 52” pt Fasanelli (T), 4’ 00” st Perottoni (T), 7’ 59” st Cilli (A), 9’ 17” st Di Lodovico (A), 9’ 33” st e 11’ 22” st Filz (T), 13’ 36” st Tonini (T)

ABRUZZO: De Luca, Cilli, Cipolloni, Di Lodovico, Gutesa, Maddalena, Marzuoli, Patricelli, Rossi, Stefanacchi, Urbano, Petaccia. All. Giffi

CPA TRENTO: Pedri, Clementel, D’Agostini, Fasanelli, Filz, Masera, Risatti, Tognotti, Tonini, Vivian, Wadani, Perottoni. All. Meneghelli

ARBITRO: Cantatore e Di Gregorio di Molfetta.

 

SAMMICHELE - I Giovanissimi fanno l’en plein vincendo anche l’ultima partita del girone. Mentre i trentini era già certi del passaggio ai quarti, gli Abruzzesi avevano assolutamente bisogno di una vittoria. La formazione di Giffi si fa apprezzare per un buon giro palla, ma sono i ragazzi di Meneghelli che sono sempre insidiosi e passano con D’Agostini. Pareggio immediato dell’Abruzzo con Patricelli, ma al 9’ Wadani fugge sulla sinistra e infila con freddezza il portiere. La replica è di Marzuoli che rientra con il mancino e coglie la traversa. Prima del riposo tris di Fasanelli in diagonale e la ripresa si apre con la scelta coraggiosa del portiere di movimento. É però il portiere trentino che ne approfitta e  diventa protagonista segnando il 4-1. Bella soddisfazione per Perottoni, entrato nel secondo tempo. L’Abruzzo tenta di riaccendere le speranze di qualificazione con due reti: prima Cilli conclude da posizione defilata dopo una manovra avvolgente, poi Di Lodovico insacca in seguito ad un’azione convulsa. Filz non ci sta e sigla una doppietta che indirizza il match. Nel finale Tonini arrotonda il risultato con il gol nel video.





TDR PUGLIA - Terza Giornata: Allievi

Emilia Romagna - CPA TRENTO 5-2

 

RETI: 1’ 34” pt e 10’ 19” st Macchia (E), 16’ 36” pt, 14’ 30” st e 14’ 41” st Maizi (E), 4’ 33” st Cristel (T), 17’ 53” st Delmarco (T)

EMILIA ROMAGNA: Baroni P., Giovannetti, Fort, Macchia, Bonini, Fogli, Cerroud, Gamberini, Maizi, Fantastico, Tedesco, Pasquale. All. Carobbi

CPA TRENTO: Minati, Barbolini, Baroni D., Caligiuri, Cristel, Delmarco, Marchi, Onzaca, Rizzello, Schmidt, Voltolini, Ninz. All. Sanibondi

ARBITRO: Buscio e Di Gregorio di Molfetta

 

SAMMICHELE - L’Emilia Romagna spegne i sogni degli Allievi, sconfitti in match non certo fortunato, nel quale non hanno purtroppo concretizzato le numerosissime palle-gol costruite. Avvio favorevole alla formazione di Carobbi che sblocca subito il risultato con Macchia, che cinque minuti più tardi, innescato da Fantastico, si vede sbarrare la strada dall’uscita di Ninz. Al 7’ primo affondo trentino con Schmidt che si libera bene dell’uomo, ma manda a lato. Un minuto dopo è Pietro Baroni, portiere eccezionale, a respingere splendidamente in tuffo. É solo l’inizio delle serie di tentativi dei ragazzi di Sanibondi: al 11’ Onzaca sradica il pallone all’avversario e davanti a Baroni sceglie il pallonetto e spedisce sopra la traversa. Insiste il volenteroso Onzaca che salta l’avversario di suola, ma il portiere si oppone di piedi. Baroni chiude pure su Voltolini e si giunge alla seconda frazione: servono tre punti e i trentini si gettano in avanti: Cristel guadagna il possesso, si invola e si vede negare il gol dal portiere e sessanta secondi dopo numero di Rizzello e tocco di classe che si stampa sul montante. Onzaca conclude di potenza, parata in angolo. È il preludio alla rete: assist di Rizzello, Cristel è puntuale in scivolata: 1-2. L’emiliano Fantastico spreca da un metro e sul fronte opposto parte Onzaca in velocità, ma il diagonale esce. Al 10’ assist perfetto di Rizzello, Caligiuri a colpo sicuro non trova il gol. La mossa di Sanibondi di puntare sul portiere volante non dà i frutti sperati, poi al 10’ Macchia sfrutta la sponda e batte Ninz. In una decina di secondi l’Emilia ne fa due e la reazione orgogliosa dei nostri porta solo al 2-5 di Delmarco.

Peccato, bravi lo stesso.



TDR PUGLIA - Terza Giornata: Femminile

CPA TRENTO - Toscana 1-7

 

RETI: 7’ 18” pt, 9’ 20” pt e 8’ 23” st Teggi (TO), 14’ 40” pt Pasos Sanchez (TO), 10’ 38” st Ninz (TR), 18’ 10” st Tanzini (TO), 18’ 50” e 19’ 10” st Fossi (TO)

CPA TRENTO: Deflorian E., Bosin, Dalmonech, Deflorian M., Depaul, Donini, Fichera N., Ninz, Pojer, Scalet., Vanin, Fichera M. All. Manica

TOSCANA: Giovannini, Migliorini, Nicita, Balleri, Tanzini, Bechini, Peruzzi, Pasos Sanchez, Fossi, Teggi, Biagiotti, Lovari. All. Coccia

ARBITRO: Di Girolamo e Campeggio di Molfetta (Miccolis di Molfetta)

 

SAMMICHELE - Le giocate di Teggi e Pasos Sanchez costringono la Rappresentativa Femminile a salutare il Torneo delle Regioni con una sconfitta, ma le ragazze di Manica si tolgono almeno la soddisfazione di realizzare un gol (il secondo dopo la bella rete di Vanin nel primo match) che è assolutamente meritato per quanto costruito. Ottimo l’atteggiamento delle trentine che si rendono subito pericolose con Mara Deflorian. Nel giro di sessanta secondi Elisa Depaul impegna due volte Lovari: prima con un tiro dalla distanza su cui il portiere toscano si rifugia in corner, poi con un sinistro respinto in tuffo. Teggi vince un rimpallo e Monia Fichera è perfetta nell’uscire e chiudere, ma deve arrendersi sul bolide della stessa numero dieci toscana. Scalet sfiora il pari, ma Teggi raddoppia e a cinque dall’intervallo la conclusione deviata di Pasos Sanchez si insacca. Nella seconda frazione Lovari in spaccata salva sul rasoterra di Scalet, poi al 8’ grande scambio tra Fossi e Pasos Sanchez, con quest’ultima che calcia a lato di poco. Teggi quando decide di accelerare è letale e al 9’ fa tripletta, ma la squadra di Manica con orgoglio riesce ad andare a segno con Jessica Ninz. Nel finale la Toscana allunga e si porta sul 7-1.





TDR PUGLIA - Terza Giornata: Juniores

Marche - CPA TRENTO 1-2  

 

RETI: 3’ 46” st Angeli (T), 17’ 45” st Pupuleku (T), 19’ 35” st Pulcini (M)

MARCHE: Quondamatteo, Di Girolamo, Starace, Rossi, Luchetti, Lo Muzio, Onofri, Calcatelli, Ramundo Pignasecca, Benedetto, Pulcini, Celani. All. Angeletti

CPA TRENTO: Di Lorenzo, Angeli, Bertella, Butti, Ciobanu, Cisse, Donati, Melecci, Moreno, Pupuleku, Marzari. All. Montagni

ARBITRO: Di Gregorio e Ragone di Taranto, Talucci di Taranto (Cronometrio)

 

NOCI - Storica impresa degli Juniores che battono 2-1 le Marche e passano il turno con grinta e carattere. Partita non facile, ma interpretata alla perfezione della squadra di Montagni che è riuscita a imbrigliare la quotata formazione toscana e colpisce con Angeli e Pupuleku. Decisive anche le parate dei due portieri, Marzari e Di Lorenzo, che giocano un tempo a testa e lo fanno ad altissimo livello. Anche i pali hanno premiato la prestazione solida e caparbia dei trentini, fermando più volte gli assalti marchigiani.