LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
11/05/2017
COPPA PROVINCIA PRIMA CATEGORIA: TRIS DEL GARDOLO AL MARCO


TRENTO - Il Gardolo si impone in un Briamasco gremitissimo con un tris nel primo tempo firmato da Nardelli, Mici e Marin, mentre al Marco non basta la rete di Mura al quarto d'ora della ripresa.

 

GARDOLO - MARCO 3-1

 

RETI: 9’ pt Nardelli (G), 36’ pt Mici (G), 40’ pt Marin (G), 14’ st Mura (M)

GARDOLO: Sassone, Chiogna, Consoli (16’ st Bertolini), Grandi (43' st Oliosi), Bazzoli (17’ st Sandrin), Mici, Qela, Girardi, Bortolotti, Marin (39’ st Cortelletti), Nardelli (11’ st Diagne). All. Laratta

MARCO: Candioli, Frasca, Manica (9’ st Deimichei), Vieceli, Cristoforetti (40’ st Azzolini), Amadori, Mura (26’ st Ingoglia), Gasperotti, Zocca, Calliari, Zanini (12’ st Fait). All. Ferrari

ARBITRO: Nisi di Trento (Parisi A. di Rovereto e Mouizina di Trento)

NOTE: ammoniti Zocca (M), Cristoforetti (M), Mici (G), Amadori (M), Girardi (G)

 

 

Si gioca fin da subito su buoni ritmi e la prima conclusione è dei rossoneri con Amadori che su punizione manda alto. Lo zero a zero resiste meno di dieci minuti perchè al 9’ Marin si invola, evita la scivolata del difensore, entra in area e appoggia con altruismo a Nardelli che batte Candioli per il gol dell’uno a zero. La reazione di Gasperotti e compagni non si fa attendere e sugli sviluppi di un angolo dalla sinistra il colpo di testa di Amadori coglie la parte alta della traversa. Poco dopo altra occasione per il Marco con Calliari che si accentra e lascia partire un tiro potente che passa non lontano dall’incrocio. Il Gardolo gestisce bene il match, dimostrando che il momentaneo primo posto nel girone C non è certo casuale. L’undici di Laratta trova il raddoppio al 36’ grazie ad un piazzato dello specialista Mici: punizione a rientrare da posizione abbastanza defilata, nessuno tocca e palla che si infila vicino al palo lontano. La formazione di Ferrari replica con Mura che riceve all’interno dei sedici metri, salta l'uomo, ma si vede chiudere dall’uscita di Sassone. Dall’occasione per riaprire la partita si passa immediatamente all’assolo di Matteo Marin sul fronte opposto: lo scatenato numero dieci se ne va, entra in area, resiste al ritorno avversario, dribbla anche il portiere e deposita in rete la sfera per il 3-0 che chiude un primo tempo a tinte gialloblù.

La seconda frazione si apre con il Gardolo ancora in avanti: prima ci prova Consoli con una conclusione dalla destra e qualche minuto più tardi Candioli blocca il colpo di testa di Mici. La sfida si riaccende al 14’ quando il Marco recupera palla sulla trequarti e Mura da fuori supera il portiere e accorcia le distanze. I rossoneri ci credono e al 16’ il neo entrato Fait si crea un varco e serve in mezzo Zocca che spara verso Sassone, bravissimo ad opporsi di piede. Il Gardolo torna comunque a rendersi pericoloso al 27’: guizzo del classe 2000 Qela che si guadagna una punizione affidata a Mici, con il numero sei che obbliga il portiere a rifugiarsi in corner. Dallaltra parte Frasca sceglie la soluzione personale, ma Sassone respinge. Nel finale i gialloblù gestiscono il risultato e in pieno recupero Diagne innesca Bortolotti che si vede negare il sigillo personale solo dalla deviazione in angolo del portiere.

Termina 3-1, per la grande gioia della squadra di Laratta e dei numerosi tifosi al seguito.

.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato il Presidente Ettore Pellizzari, il Vice Presidente Vicario Paolo Guaraldo e il Vice Presidente Renzo Rosà.

 

 

FOTO GALLERY
Gardolo finale coppa provincia prima categoria Us Marco finale coppa provincia prima categoria