LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
28/06/2017
Trento - Martedì 27 giugno 2017 - Riunione plenaria delle Società calcistiche trentine molto partecipata. FOTOGRAFIE DELLE PREMIAZIONI

Martedì 27 giugno s’è svolta la consueta riunione delle società calcistiche trentine: nella sala Congressi del centro Interbrennero il Consiglio Direttivo del Comitato Provinciale Autonomo di Trento ha fornito alle società le informazioni sulla prossima stagione sportiva, premiando allo stesso tempo le formazioni che non avevano ricevuto la coppa sul campo. Erano presenti 115 società sulle 157 aventi diritto.

Presenti tutti i componenti del Consiglio Direttivo.

Il presidente Pellizzari ha aperto i lavori rivolgendo un caloroso saluto a Diego Canella, portiere del Redival vittima di un brutto infortunio nei mesi scorsi: il CPA vuole aprire nei prossimi giorni un conto corrente a favore del calciatore solandro, allo scopo di contribuire alle spese mediche; chiunque potrà partecipare con un’offerta. Dopo l’intervento del presidente Pellizzari, ha preso la parola l’avvocato Lino Rosa, che ha dato delucidazioni sull’iter della pratica a livello giuridico.

La serata è poi proseguita con l’illustrazione dei costi e delle pratiche necessarie per l’iscrizione delle squadre alla stagione 2017-18: una novità è quella relativa alle maglie, che per la prima volta potranno essere non in sequenza (ovvero dall’uno all’undici) anche nei campionati dilettantistici. Per quanto riguarda la Seconda categoria, che manterrà lo stesso format dello scorso campionato (tre gironi), sarà possibile anticipare al sabato sera gli incontri casalinghi di alcune società per favorire le esigenze delle società stesse. Altro tema importante è quello dell’obbligo di visita medica per gli Esordienti che durante la stagione compiranno i dodici anni di età: il CPA di Trento ha chiesto di poter tornare indietro, ripristinando l’obbligo solo quando l’atleta compie effettivamente il dodicesimo anno di età. Il Coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico, dott. Giorgio Barbacovi, ha poi relazionato sui numeri del movimento giovanile e sull’attività del Centro Federale Territoriale di Borgo Valsugana, anticipando alcune modifiche che saranno previste dal Comunicato numero 1.

Dopo la discussione si è proceduto alle premiazioni: mentre i membri del Consiglio Direttivo consegnavano le coppe alle formazioni, sul maxi schermo scorrevano le immagini delle squadre che hanno vinto i rispettivi campionati, coppe discipline e coppa Provincia. 

FOTO GALLERY