LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
06/06/2018
FINALE PROVINCIALE ALLIEVI - TERZO TORNEO TARSILLO VISENTINI: LA DOPPIETTA DI IAVARONE FA VOLARE IL ROVERETO

FC ROVERETO – US LEVICO TERME 2-0

 

RETI: 7’ pt e 40’ st Iavarone (R)  

ROVERETO: Pedri, Tonolli (42’ st Falcinelli), Giacomel (18’ st Baroni), Cesarini Sforza, Piazza, Schelfi, Cominelli, Marmo, Rudari (16’ st D’Andrea), Poli (1’ st Fasanelli), Iavarone. All. Gasperotti

LEVICO TERME: Curzel R., Pratelli, Beretta (18’ st Pizzimenti), Vesco, Dalbianco, Bertoluzza (29’ st Zortea), Zeqiri, Vettorazzi, Curzel L., Benedetti, Kaci. All. Libanoro

ARBITRO: Bortolotti di Trento (Levati e Marcaccio di Trento)

NOTE: espulsi al 41’ st Iavarone (R) per doppia ammonizione e al 43’ st Curzel L. (L) e Baroni (R) per gioco violento.  

 

TRENTO -  Due gol di Marco Iavarone stendono un buon Levico Terme e consegnano il Terzo Torneo Tarsillo Visentini al Rovereto di Paolo Gasperotti. La contesa si apre nel segno dell’attaccante delle zebrette che al 7’ si smarca bene in area, riceve dalla sinistra e con un colpo mancino infila Raffaele Curzel. Dopo lo svantaggio il primo affondo pericoloso del Levico arriva al 12’ con Patrick Vesco che incorna un cross dalla corsia sinistra e manda fuori di poco. Benedetti su punizione non sorprende Pedri, poi è Luca Curzel che sui sedici metri prova a piazzarla, calciando però troppo centralmente. La gara rimane comunque equilibrata, con le due formazioni che cercano di manovrare. Al 37’ Poli ruba palla, sfonda a destra e mette al centro, dove Pratelli allunga verso Cominelli che controlla e tira, ma non trova il bersaglio. Un minuto più tardi lo stesso Poli si mette in proprio, spunto e conclusione bloccata da Curzel.

La seconda frazione inizia con la chance per il neo entrato Fasanelli che, liberato con uno splendido filtrante, stringe eccessivamente la conclusione che esce dallo specchio. Da lì in poi sono però i valsuganotti a prendere in mano la partita, con i roveretani che però difendono attentamente, pronti a pungere in ripartenza. Al quarto d’ora Luca Curzel lavora un buon pallone, Vesco va al tiro, Pedri c’è e si oppone. Al 20’ i ragazzi di Fabrizio Libanoro costruiscono due importanti occasioni in rapida successione. Kaci se ne va sull’esterno e poi scarica per Zeqiri che trova la respinta del portiere: non è finita perchè Pizzimenti alimenta l’azione e rimette in mezzo dove svetta nuovamente il numero sette che spedisce sopra la traversa. Insiste Zeqiri che al 24’ sceglie la soluzione da fuori, con Pedri che risponde in due tempi. Poco dopo bella giocata di Kaci che supera l’avversario con un “sombrero” ma viene fermato e sul capovolgimento di fronte D’Andrea si invola e obbliga Bertoluzza a stenderlo prima dell’ingresso in area. Il Levico preme ancora, ma senza mai rinunciare a giocare la palla. Con gli spazi che aumentano il Rovereto, bravo a concedere poco ai forti avversari, si rivela letale. Al 38’ Iavarone serve D’Andrea che di potenza conclude alto e allo scadere ci pensa proprio Iavarone a blindare la vittoria: prende palla sul lato d’attacco, converge e batte il portiere, facendo esplodere la gioia roveretana.

Dopo il triplice fischio il Presidente Ettore Pellizzari, il Vice Presidente Renzo Rosà e il Consigliere Responsabile SGS Giorgio Barbacovi hanno premiato le due squadre, con la partecipazione della famiglia del compianto Tarsillo Visentini, a cui è intitolato il torneo.  

FOTO GALLERY
finale allievi prov rovereto finale allievi prov finale allievi prov premiaz rover finale allievi prov premiaz levico finale allievi prov festeggiamenti rovereto