LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
02/06/2019
ARGE ALP – FINALI: COPPA AI GRIGIONI, TRENTINO TERZO CON GOLEADA


Il gol di Senan Quinto nei supplementari vale la prima storica affermazione dei Grigioni all’Arge Alp: gli svizzeri si sono dimostrati squadra compatta e concreta, mentre l’Alto Adige, pur avendo creato tantissimo, non è riuscito a trovare la via della rete. Sul podio sale anche la Rappresentativa Trentina, che ha vinto e convinto, travolgendo 7-1 il Ticino.


FINALE 1°-2° POSTO

Grigioni – Alto Adige 1-0

.

FINALE 3°-4° POSTO

TRENTINO – Ticino 7-1

.

FINALE 5°-6° POSTO

San Gallo – Tirolo 1-3

.

FINALE 7°-8° POSTO

Vorarlberg – Salisburgo 3-1

 

FINALE TERZO POSTO

TRENTINO – TICINO 7-1

 

RETI: 3’ pt e 12’ pt Deromedi (T), 15’ pt aut. Ascione (T), 8’ st e 18’ st Tabarelli (T), 23’ st Orsega (T), 26’ st Bruni (T), 29’ st Mazzalai (T)

TRENTINO: Melone, Asione, Blay (18’ st Manfredi), Bruni (28’ st Pancheri), Deromedi, Feller (23’ st Bertini), Lubrano, Orsega (29’ st Mazzalai), Pangrazi, Pradini (29’ st Gasperotti), Tabarelli, Zeni. All. Endrighi

TICINO: Gargarella, Schittino, Olita, Cozzi (1’ st D’Avino), Mazzuccotelli, Moretti, Nduka (1’ st Sicuro), Pannunzio, Rimoldi (1’ st David), Gaspari, Pellegrini. All. Pellegrino

ARBITRI: Tonoli di Arco-Riva (Yassam M. e Yassam O.) di Arco-Riva

 

Avvio convinto dei Trentini che premono immediatamente il piede sull’acceleratore, schiacciando gli ospiti nella loro metà campo. Tre giri di lancette e i ragazzi di Endrighi si portano in vantaggio: ottimo spunto di Orsega che lascia sul posto un avversario e confeziona un assist perfetto per Deromedi che a centro area deve solo insaccare. Al 9’ primo squillo da parte degli svizzeri con una bella conclusione da fuori di 9 che non inquadra però lo specchio. Continua tuttavia la spinta trentina che raddoppia con un’azione simile a quella precedente: stavolta è Feller che se ne va sul lato destro d’attacco e serve in mezzo Deromedi che firma la doppietta. Al quarto d’ora la gara si riapre grazie ad un episodio sfortunato: traversone dalla corsia mancina, con Ascione che devia verso la propria porta beffando l’incolpevole Melone. Lubrano e compagni riprendono presto a dominare ed è proprio il numero dieci a chiamare il portiere alla parata con il sinistro.

Tre cambi all’intervallo per il Ticino, ma sono i trentini ad andare a segno: Orsega lavora un buon pallone sulla trequarti, Lubrano tocco per Deromedi che esplode il tiro obbligando il portiere a volare e a rifugiarsi in corner: dalla bandierina cross invitante per capitan Tabarelli che svetta e mette alle spalle di Gargarella. Il portiere ticinese è decisiva pochi minuti più tardi quando disinnesca il bolide di Deromedi. La selezione di casa non si accontenta ed è nuovamente Tabarelli ad infilare la retroguardia svizzera. Le marcature salgono a cinque quando Orsega legge bene la verticalizzazione e supera il portiere in uscita con un tocco morbido. La formazione di Endrighi manovra in modo efficace e Bruni con una bellissima staffilata iscrivere anche il proprio nome nel tabellino. C’è spazio anche per il settebello con il neo entrato Mazzalai che a tu per tu con Gargarella lo batte con un rasoterra vincente.

 

 

FINALE PRIMO POSTO

GRIGIONI – ALTO ADIGE 1-0

 

RETI: 1’ sts Quinto (G)

GRIGIONI: Das, Bisculm, Schnell (10’ st Karisik), Kalberer, Destani, Rhiner, Larimi (1’ st Feusi), Juseni (26’ st Capaul), Wirth, Kaili (1’ st Quinto), Romer. All. Waser-Tormenti

ALTO ADIGE: Zitturi, Antonelli, Dejaco, Franzoso, Gasser (6’ st Hysomemaj), Lechner (19’ st Schönthaler), Leka, Malafronte (1’ sts Ortolani), Mayr, Niederkofler, Sokola (15’ st Stecher). All. Maraner

ARBITRO: Valerio di Arco-Riva (Tairi e Scaglia di Arco-Riva)

 

Nel primo tempo, dopo un brivido per il portiere altoatesino, si segnalano due chance per la squadra di Maraner: un bel tiro a giro di Mayr esce a fil di poco a lato e più tardi occasionissima per Leka che non riesce a finalizzare la discesa sulla destra di Lechner, spedendo fuori. Seconda frazione con i biancorossi ancora protagonisti: Lechner finta il fondo, sterza e sfiora il palo lontano, poi una punizione di Mayr sbatte sulla traversa, con Lechner che fallisce incredibilmente il tap-in da pochi passi. Manca solo la rete all’Alto Adige che costruisce palle-gol a ripetizione: Hysomemaj e Mayr vanno vicinissimi al vantaggio incornando di testa, poi il neo entrato Stecher esplode un bolide dalla distanza che sibila a centimetri dal montante. Lo zero a zero non si schioda e nei supplementari cresce la formazione del canton Grigioni che al primo minuto del secondo tempo colpisce grazie alla rapidità di Quinto che entra in area e con un rasoterra risolve la partita, decidendo il Torneo.

 

Al termine dell’incontro le squadre si sono riunite per la premiazione di rito a cui hanno partecipato la Coordinatrice dell'Arge Alp dott.ssa Iris Schürch, il Presidente del CPA di Trento Ettore Pellizzari, il Consigliere avvocato Stefano Grassi e il Consigliere Responsabile Calcio a 5 dottor Marco Rinaldi. Un ringraziamento particolare a tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione, tra cui la Provincia Autonoma di Trento, il Consorzio B.I.M. del Chiese, i comuni del territorio coinvolto, le società Pieve di Bono, Condinese e Alta Giudicarie e la Pro Loco Roncone.

ALLEGATO
»
FOTO GALLERY