LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
16/06/2019
TORNEO INTERNAZIONALE EUSALP 2019
Si sta svolgendo in questi giorni la seconda edizione del Torneo Internazionale Eusalp, riservato alle Rappresentative Regionali Categoria Under 16.
I campi coinvolti sono quelli di Caderzone Terme, Comano Ponte Arche loc. Rotte, Pieve di Bono-Prezzo e Tione.


RISULTATI TERZO TURNO

Girone A

Liguria – Baviera 2-1

Trentino – Veneto 0-2

.

Classifica

Liguria 9, Baviera 4, Veneto 4, Trentino 0.

.

Girone B

Friuli V.G. – Bolzano 0-0

Lombardia – Valle d’Aosta 1-0

.

Classifica

Lombardia 9, Friuli V.G. 4, Bolzano 2, Valle d’Aosta 1

.

Finale 1°-2° posto

Liguria – Lombardia (a Tione, ore 11)

.

Finale 3°-4° posto

Baviera – Friuli (a Pieve di Bono, ore 9)

.

Finale 5°-6° posto

Veneto – Bolzano (a Ponte Arche, ore 9)

.

Finale 7°-8° posto

Trentino – Valle d’Aosta (a Caderzone, ore 9)

.

Rappresentative Femminili

CPA Trento – CPA Bolzano (a Tione, ore 9)



Nel terzo turno del Torneo Internazionale Eusalp una doppietta di Hyka condanna un Trentino che avrebbe sicuramente meritato di più e che è stato punito da due episodi. Amadori e compagni si sono resi protagonisti di una partenza positiva, ma il gol incassato su palla inattiva ha indirizzato il match verso i campioni in carica del Veneto che nella ripresa hanno raddoppiato con un’altra rete beffarda del capitano. Questa mattina alle ore 9 sul campo di Caderzone i ragazzi di Visintini cercheranno di terminare la manifestazione battendo la Valle d’Aosta, mentre la finalissima vedrà affrontarsi a Tione (ore 11) Liguria e Lombardia, entrambe a punteggio pieno dopo i successi su bavaresi e aostani. Le altre due partite saranno invece Baviera-Friuli V.G. e Veneto-Bolzano, senza dimenticare il duello femminile tra le Rappresentative di Trento e Bolzano, in programma in località Sesena proprio prima del match valido per il titolo.

Tornando all’incontro di ieri, avvio convincente dei ragazzi di Visintini che si fanno vedere rapidamente dalle parti di Bertaggia con una conclusione di Carraro. Poco dopo azione sulla corsia di destra con Toure che tocca per il traversone di Carraro, sul quale si inserisce bene Sow che di testa manca di un soffio il bersaglio. Il Veneto replica con un tiro fuori misura e con un’incornata da distanza ravvicinata di Borgiani, bloccata però da Baldessari. Al 10’ assolo di Rosà che riceve sulla trequarti, se ne va in dribbling lasciando sul posto l’avversario con un tunnel e poi calcia dal limite, trovando l’opposizione fondamentale del difensore che devia il tiro. I trentini manovrano e controllano il gioco, ma al 18’ il numero uno di casa è decisivo parando a terra sul tentativo di Meggiolaro, innescato dall’assist in verticale di Pinelli. Viola, ottima la sua prestazione, spinge sulla fascia e con un destro secco sul primo palo obbliga Bertaggia a rifugiarsi in corner. La gara si sblocca alla mezz’ora, quando con una punizione laterale Hyka infila la sfera sul palo lontano, sorprendendo il portiere che ci arriva, ma non riesce ad evitare il gol. È un duro colpo per la selezione trentina che ci prova comunque anche dopo l’intervallo, soprattutto con alcuni spunti di un volenteroso Comper. Al 24’ si materializza tuttavia la beffa, con Hyka che dalla lunga distanza si inventa un pallonetto letale che scavalca il portiere e archivia virtualmente la contesa.