LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
16/06/2019
TORNEO INTERNAZIONALE EUSALP: LA LOMBARDIA VINCE DI RIGORE, IL TRENTINO BATTE LA VALLE D'AOSTA

Non sono bastati tempi regolamentari e supplementari per decretare il vincitore della seconda edizione del Torneo Internazionale Eusalp: solo dopo sedici rigori si è spezzato l’equilibrio fra Liguria e Lombardia, con la traversa colpita dal capitano ligure Spatano che ha sancito il trionfo lombardo. Nelle finalissima di Tione le formazioni di Gibellini e Rusca, padrone nei rispettivi gironi, non erano infatti riuscite a schiodare il punteggio dalla zero a zero. La selezione lombarda si è affidata soprattutto a spunti dei singoli, Zito e Trezza su tutti, quella ligure ha impensierito gli avversari con palloni in verticale e insidiose spizzate, fino all’episodio che avrebbe potuto cambiare la sfida: al 25’ della ripresa l’arbitro assegna un penalty alla Liguria, Cevasco dal dischetto apre il piattone ma la sfera sorvola l’incrocio. Il numero cinque avrebbe la palla per riscattarsi cento secondi più tardi, quando approfitta di un errore difensivo e si invola verso la porta avversaria, ma davanti a Mascherpa cerca di piazzarla e spedisce incredibilmente a lato. Ai supplementari il portiere lombardo vola su un colpo di testa di Becciu e nella lotteria dei rigori respinge i tiri di Dalessio e Lenzi, prima dell’errore decisivo di Spataro. In precedenza sul medesimo campo la Rappresentativa Femminile altoatesina si era imposta sulle ragazze guidate da Grazia Trentin, mentre nelle altre gare maschili della mattinata, il Friuli ha ottenuto il podio superando la Baviera. Ha chiuso con il sorriso infine il Trentino che ha piegato la Valle d’Aosta grazie alle prodezze di Comper e Carraro, correndo qualche rischio solamente dopo l’intervallo. Un paio di minuti per prendere le misure agli ospiti e la squadra di Visintini inizia a rendersi pericolosa: Toure prende palla, si accentra rapidamente e si conquista una punizione da posizione interessante: della battuta si incarica Comper che sfodera una traiettoria magistrale che scavalca la barriera e non dà scampo al portiere. I trentini dominano e sfiorano il raddoppio, con la buona prestazione che viene premiata quando Carraro se ne va in slalom, entra in area e con un mancino potente ad incrociare fulmina Rampin. Pochi istanti più tardi il centrocampista di casa avrebbe anche la chance per triplicare, ma non riesce a finalizzare uno splendido assist dalla destra. I valdostani crescono nel secondo tempo: il neo entrato Menegatti riapre i giochi con un destro millimetrico, il tiro-cross velenoso di Battilani scheggia il palo, mentre Vergano spreca sotto misura. Il Trentino ha la possibilità di affondare definitivamente i valdostani quando Comper dopo uno spunto impegna Rampin che però è reattivo e con un riflesso respinge pure il tiro a botta sicura di Sow. Nel finale altre palle-gol: Comper verticalizza per Sow ma il portiere gli sbarra lo specchio in uscita e nei minuti di recupero lo stesso Comper si mette in proprio, provandoci più volte senza fortuna. Il risultato comunque non cambia più, con il successo della Rappresentativa trentina.
.
Finale 1°-2° posto: LIGURIA – LOMBARDIA 0-0 (5-6 d.t.r.)

LIGURIA: Atzori, Amedeo, Cevasco (27’ st Costa), Fenoglio (8’ sts Dalessio), Garibbo, Kacellari (36’ st Bablyuk), Lenzi, Ogliari (27’ st Becciu), Parodi, Spatari, Viola. All. Rusca
LOMBARDIA: Mascherpa, Becherini (3’ pts Morabito), Sberna (9’ pts Spano), Latini, Scaringi, Trezza, Zito, Fustinoni (36’ st Tiraboschi), Leo (6’ st Favarato), Nessi, Musazzi (17’ st Fiogbe). All. Gibellini
ARBITRO: Ravanelli di Trento (Caresia e Calvara di Trento)
RIGORI: Trezza (LO) gol, Becciu (LI) gol, Scaringi (LO) gol, Bablyuk (LI) gol, Fiogbe (LO) alto, Dalessio (LI) parato, Tiraboschi (LO) alto, Lenzi (LI) parato, Zito (LO) gol, Costa (LI) gol, Morabito (LO) gol, Atzori (LI) gol, Latini (LO) gol, Amedeo (LI) gol, Mascherpa (LO) gol, Spataro (LI) traversa
.
TUTTI I RISULTATI
.
Finale 1°-2° posto
Liguria – Lombardia 0-0 (5-6 d.t.r.)
.
Finale 3°-4° posto
Baviera – Friuli 0-1
.
Finale 5°-6° posto
Veneto – Bolzano 3-1
.
Finale 7°-8° posto
Trentino – Valle d’Aosta 2-1
RETI: 7’ pt Comper (T), 27’ pt Carraro (T), 21’ st Menegatti (VA)
TRENTINO: Stefani, Segalla, Viola (24’ st Ciurletti), Bonomi, Rigatti, Rattin, Sartori (34’ st Scaramazza), Carraro (19’ st Dionisi), Comper, Toure (12’ st Sow), Rosà (6’ st Aldeni). All. Visintini
VALLE D’AOSTA: Rampin, Balbiano, Battilani, Bosonin, Bottoni, Lombard (7’ st Grosso), Milani (13’ st Menegatti), Ruggeri (25’ st Davisod), Vergano, Visinoni, Zanat (1’ st Veronesi). All. Cuc
ARBITRO: Gatti di Rovereto (Gasperini e Cofano di Trento)
NOTE: ammonito 18 (A), 17 (A), Vergano (A)
.
Rappresentative Femminili
CPA Trento – CPA Bolzano 0-4
CPA TRENTO: Cova, Vilday, Salvetti,, Bertamini, Campostrin, Parisi, Ghisio, Iseppi, Berté, Tonett, Giovannini, Datres. A disposizione: Cipriani, Iseppi, Bordiga, Boller, Beber. All. Trentin
CPA BOLZANO: Ferrari, Fischer, Hoxha, Lobis, Maurberger, Oberhollenzer, Pfattner, Ploner, Prearo, Sartori, Schatzer. A disposizione: Schwienbacher, Simonetti, Treibenreif. All. Ferraris