LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
23/04/2020
RIUNIONE AREA NORD LND - 22 aprile 2020

In relazione all’attuale situazione, purtroppo condizionata dalla pandemia “covid-19” di seguito si riporta la comunicazione che sintetizza quanto emerso ieri durante la riunione dei Presidenti dei Comitati LND dell’Area Nord.

Mercoledì 22 aprile 2020 si sono riuniti in teleconferenza i Componenti dell’Area Nord LND.

Hanno partecipato: il vice Presidente della LND Florio Zanon, la Consigliere Federale Stella Frascà, il Presidente della Lombardia e Consigliere Federale Beppe Baretti, i Presidenti del Friuli Venezia Giulia Ermes Canciani, della Liguria Giulio Ivaldi, del Piemonte Valle d’Aosta Christian Mossino, del Trentino Ettore Pellizzari, del Veneto Bepi Ruzza e dell’Alto Adige Georg Paul Tappeiner.

Nel corso  della riunione è intervenuto il Presidente della LND Onorevole Cosimo Sibilia.

È stata analizzata la drammatica situazione determinata a tutti i livelli dalla pandemia “Covid-19”.

Il primo pensiero e la vicinanza sono stati rivolti a chi è scomparso per la tremenda malattia e ai loro cari. Espressa gratitudine e grande ammirazione per gli operatori sanitari che si prodigano con grande competenza e generosità, anche a loro rischio personale, negli ospedali, nelle case di cura e a domicilio per salvare il maggior numero possibile di vite umane. Un ringraziamento a tutti coloro che garantiscono i servizi essenziali per alleviare da ulteriori problematiche.

Gratitudine è stata espressa alle Società affiliate alla LND per quanto stanno facendo, anche in questo momento di forzata inattività calcistica, mantenendo vivi e forti i legami con i loro Tesserati, fra le Società medesime e con i Comitati di appartenenza; legami essenziali per affrontare al meglio il futuro quando si potrà nuovamente giocare a calcio.

Entrando nel merito delle problematiche, ciascun Presidente ha esposto le istanze avallate dalle Società. L’intera attività calcistica, comprensiva degli allenamenti, in questo momento risulta sospesa sino al prossimo 4 maggio, su iniziativa governativa, con il DPCM del 10 aprile 2020. La LND ha immediatamente condiviso la scelta del Governo riconoscendo che l’interesse primario, in questo momento, deve essere rivolto alla salute come diritto fondamentale di ogni individuo.

Nel contempo, però, la situazione attuale ha comportato enormi criticità per le Società calcistiche della LND, preoccupate per l’incerto futuro e legittimamente desiderose di essere informate sia in merito all’esito dei Campionati 2019/2020 che per la programmazione della prossima stagione sportiva.

La situazione contingente è talmente incerta che deve assolutamente tener conto di quelle che saranno le indicazioni dei competenti organismi medico/scientifici, al fine di garantire la tutela sanitaria a tutti gli associati, anche in ottica di ripresa dell’attività. Inoltre occorre valutare quelli che saranno i provvedimenti governativi e le conseguenti deliberazioni da parte del C.O.N.I. e della F.I.G.C., organi sovraordinati che dovranno dare un indirizzo chiaro in merito alle tempistiche con cui si potrà riprendere.

I Componenti dell’Area e il Presidente Sibilia hanno concordato in merito al grande sforzo che ci vorrà da parte di tutti per poter eventualmente riprendere l’attività.

Preso atto del grande impegno profuso dal Presidente Sibilia, in ogni sede istituzionale, finalizzato alla tutela delle Società affiliate, e alle proposte normative di riforme avanzate al fine di riconsiderare anche il sistema della mutualità in favore delle società dilettantistiche, l’Area Nord con l’accordo dei singoli aderenti, allo scopo di garantire la miglior prospettiva possibile, ritiene opportuno attendere le decisioni degli Organi istituzionali sovraordinati e la decisione del Consiglio Federale in merito alla eventuale definitiva interruzione dell’attività calcistica. Resta inteso il primario interesse di informare compiutamente e tempestivamente le Società allorquando si avranno elementi certi, onde evitare ulteriore disorientamento e incertezza.