LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
02/09/2020
Prevenzione e contenimento COVID-19 - Protocollo F.I.G.C. 10/08/2020

La Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.), la Lega Nazionale Dilettanti (L.N.D.) e il Settore Giovanile e Scolastico (S.G.S.), a seguito del D.P.C.M. del 7 agosto u.s., hanno consentito la ripresa dell’attività calcistica di allenamento e delle gare ufficiali nel rispetto del protocollo F.I.G.C. pubblicato lo scorso 10 agosto, che si allega alla presente.

Il riferimento normativo indicato dal suddetto protocollo è quello delle Ordinanze regionali e delle Province autonome di Trento e di Bolzano.

Il Comitato Provinciale Autonomo (C.P.A.) di Trento della F.I.G.C.-L.N.D.-S.G.S., aderendo alle norme emanate dal Presidente Fugatti (Ordinanza 3 luglio, Ordinanza 15 luglio e Ordinanza 13 agosto), ha consentito alle Società affiliate la ripresa delle attività calcistiche con la disputa delle gare di Coppa Italia del Campionato di Eccellenza, di Coppa del Campionato di Promozione, di Coppa del Campionato di Prima Categoria e di Coppa del Campionato di Seconda Categoria, disputate domenica 23 e domenica 30 agosto u.s.. Domenica 6 settembre iniziano i Campionati delle suddette Categorie e di quelle giovanili.

Il menzionato protocollo della F.I.G.C. contiene norme e misure che, se rispettate da tutti, impediscono il contagio fra i partecipanti agli allenamenti e alle gare.

Pertanto, con la presente, a nome del Consiglio Direttivo del C.P.A. di Trento, si è a chiedere il riconoscimento da parte della P.A.T. e dei suoi Organi affinché in caso di individuazione di un soggetto positivo al Covid-19, che abbia partecipato all’allenamento o alla gara, la messa in quarantena debba riguardare solamente il medesimo e non l’intero gruppo squadra che per le ragioni sinteticamente sopra esposte dovrebbe essere non contagiato.

Sostanzialmente si chiede che venga applicato il protocollo approvato dal Governo e dalla Conferenza Stato Regioni per la scuola in previsione dell’apertura dell’anno scolastico 2020/2021.

Si chiede inoltre, cortesemente, che i servizi anti Covid dell’APSS, qualora venga individuato un soggetto positivo, informino tempestivamente anche il legale rappresentante (Presidente) della società di appartenenza del contagiato e, se possibile, questa Federazione affinché provvedano agli adempimenti di ogni ordine in collaborazione con l’APSS medesima.

Si coglie l’occasione per ringraziare infinitamente la dottoressa Maria Grazia Zuccali per la disponibilità e qualificata collaborazione con il C.P.A. di Trento, per la partecipazione a numerosi incontri e teleconferenze formative/informative anti Covid a favore delle Società affiliate, degli oltre 17.000 calciatori tesserati, 3.000 dirigenti, 2.000 allenatori e 350 arbitri.


Si ringrazia anticipatamente per l’attenzione che vorrete riservare alla presente istanza.

SI resta in attesa di un riscontro.

Cordiali saluti. 

IL PRESIDENTE 

Ettore Pellizzari