LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
Notizie Flash
28/09/2011
NORME PER I TORNEI PULCINI ED ESORDIENTI
NORME PER I TORNEI ESORDIENTI E PULCINI 2011/2012
Si è svolta, lo scorso 5 settembre la riunione annuale delle Società, che svolgono attività nel Settore Giovanile e Scolastico del Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C.
Con il presente Comunicato, si desidera evidenziare gli argomenti trattati nella serata e presentare le novità pubblicate sul C.U. nr. 1 del SGS che riguardano in particolare l’attività delle categorie: Esordienti e Pulcini.

ATTIVITÀ DI BASE
Il Comitato provinciale autonomo di Trento della F.I.G.C. nell’ambito della sua attività di promozione e qualificazione del calcio di base organizza i Tornei Pulcini ed Esordienti, fase autunnale, per la corrente stagione sportiva. In prossimità dell’inizio di detti tornei, vista la normativa vigente, tenuto conto della finalità di organizzare l’attività in modo più omogeneo possibile sotto il profilo tecnico-didattico, vista la realtà fisica, geografica, demografica della nostra Provincia, visto l’esito delle iscrizioni ai tornei, valutata la crescita e l’estensione dell’attività rispetto alla stagione scorsa, considerato l’obiettivo di procedere sempre nella direzione di una maggiore promozione, estensione e qualificazione del calcio di base nella Provincia di Trento, facendo seguito alle comunicazioni già fornite alle Società affiliate tramite i Comunicati Ufficiali e da ultimo durante l’assemblea plenaria delle Società del settore Giovanile svoltasi il 5 settembre 2011, propone lo svolgimento e l’organizzazione dell’attività come nella passata stagione sportiva:
PULCINI a 5, 1° anno riservato all’annata 2003 ( 8 anni compiuti);
PULCINI a 7, misti riservato alle annate 2001,2002 e 2003 (8 anni compiuti);
ESORDIENTI a 7, misti (invernale) riservato alle annate 1999 e 2000 (10 anni compiuti); ESORDIENTI a 11, misti riservato alle annate 1999 e 2000 (10 anni compiuti).

DEROGHE REGOLAMENTARI TORNEO ESORDIENTI:
Con riguardo alla categoria degli Esordienti a 11 misti si confermano le modalità di svolgimento in essere nelle passate stagioni sportiva: in presenza di problematiche logistiche-organizzative, è data facoltà alla squadra ospitante di organizzare la gara su campo da calcio regolamentare. In questo caso la partita si svolgerà con l’applicazione delle seguenti due regole:
1) Il calcio d’angolo potrà essere battuto dal punto d’incrocio della linea dell’area di rigore con la linea di fondo campo, anziché dall’angolo del campo da calcio; 2) La rimessa da fondo campo potrà essere battuta dalla linea di limite dell’area di rigore (a 16 mt. dalla linea di fondo campo) anziché dalla linea di limite dell’area di porta.

CENSIMENTO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO - SCADENZA 30/09/2011
Si ricorda che tutte le Società' affiliate sono tenute alla compilazione del modulo di censimento per il settore giovanile (allegato n° 1 del C.U. n° 1 del SGS).
La scadenza per la consegna (a mano, fax, posta ordinaria, posta elettronica) del modulo in Comitato è fissata entro il 30/09/2011. Si consiglia di utilizzare il nuovo modulo che consente una migliore e veloce compilazione. Questo e' disponibile e scaricabile in formato pdf dal menù: "modulistica/elenco moduli/modulo censimento" alla home page del sito internet del Comitato provinciale autonomo di Trento. Le Società, che avranno la necessità, di integrare i dati del censimento durante la stagione sportiva, potranno aggiornare la situazione con la compilazione e la trasmissione al Comitato di un nuovo modulo.

DISTINTA/RAPPORTO GARA TORNEO ESORDIENTI E PULCINI
Sulla base dell’esperienza raccolta si invitano le Società al rispetto delle norme e delle procedure che regolamentano detta attività (C.U. n° 1 del SGS). Si ricorda di attenersi rigorosamente ai limiti di età previsti per i ragazzi impiegati e di rispettare le norme che ne stabiliscono tempi e le modalità di gioco. Si ricorda l’importanza di effettuare le procedure di riconoscimento dei ragazzi presentando, con la copia del referto, i cartellini identificativi o documenti di identità e di procedere all'appello dei giocatori. Il Comitato auspica la necessaria precisione nella compilazione dei referti di gara e suggerisce l'utilizzo della sezione "note" per segnalare eventuali problematiche.

TEMPI PER L’INVIO E MODALITÀ DI COMPILAZIONE DEI RAPPORTI DI GARA
- le Società che non provvedono ad inviare il rapporto di gara o a dare comunicazione di variazione al calendario (con l’indicazione della data di recupero) entro il termine di 8 giorni dalla data programmata per lo svolgimento della gara, verranno segnalate al Giudice Sportivo per l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.
- la società ospitante deve inviare oltre alla propria anche la lista formazione della squadra ospite;
- il rapporto di gara deve essere compilato in ogni parte: torneo, girone, n° giornata, data (a calendario ed eventualmente anche data del recupero), campo, gara (riportare nome delle società), i punti fatti e completo delle firme previste dalla normativa;
- nelle caselle “punti” devono essere riportati i punti realizzati (1 punto per ogni minigara vinta o pareggiata) e non i punti da attribuire in classifica, che verranno invece conteggiati dal Comitato;
- eventuali segnalazioni vanno riportate con chiarezza e precisione alla voce “Note”;
- la versione aggiornata del “rapporto di gara/distinta formazione” attualmente in uso per entrambe le categorie, è scaricabile dal sito www.figctaa.it , aprendo la voce "elenco moduli" nella sezione "modulistica".

RISULTATO DELLE GARE
Per comodità, di seguito si riporta l’estratto del C.U. n° 1 del SGS relativo alla determinazione del risultato di ciascuna gara:
in entrambe le categorie (Pulcini ed Esordienti) i risultati di ciascun tempo di gioco devono essere conteggiati separatamente. Pertanto, a seguito del risultato acquisito nel primo tempo, il secondo tempo inizierà nuovamente con il risultato di 0-0 (stessa cosa vale per il terzo) ed il risultato finale della gara sarà determinato dal numero di mini-gare (tempi di gioco) vinte da ciascuna squadra (1 punto per ciascun tempo vinto o pareggiato).
Nel ribadire, quindi, che il risultato della gara nasce dalla somma dei risultati dei tre tempi (e che, pertanto, ogni tempo non costituisce gara a sé, ma minigara), si rimanda, per le diverse combinazioni di risultato finale, all’apposita tabella esemplificativa riportata qui di seguito:

COMBINAZIONI DI RISULTATO FINALE
Pareggio in tutti e tre i tempi della gara: risultato finale 3 - 3
Due tempi in pareggio ed un tempo vinto da una delle due squadre: 3 - 2
Un tempo in pareggio e due tempi vinti da una delle due squadre: 3 - 1
Vittoria della stessa squadra in tutti e tre i tempi: 3 - 0
Una vittoria a testa ed un pareggio nei tre tempi: 2 - 2
Due vittorie di una squadra ed una vittoria dell’altra nei tre tempi: 2 - 1

MODIFICHE INTRODOTTE : PULCINI
Nel caso in cui, durante un tempo di gioco, si verifichi una differenza di 5 reti tra le due squadre, la squadra in svantaggio può giocare con un calciatore in più sino a quando la differenza viene ridotta a 3 reti.

MODIFICHE INTRODOTTE : ESORDIENTI E PULCINI
In entrambe le categorie è possibile ed opportuno l’utilizzo di un Time-out della durata di 1’ per ciascuna squadra, nell’arco di ciascun tempo di gioco.

GESTIONE CLASSIFICHE INTERNE: ESORDIENTI E PULCINI
Stante il carattere ludico-promozionale dell’attività, il C.U. n° 1 del SGS afferma: che non si devono pubblicare nel corso della stagione le relative classifiche.
Il Comitato ha la necessità, però di una gestione interna delle classifiche per una riformulazione dei relativi tornei primaverili, riequilibrando gli organici dei gironi in funzione del risultati conseguiti e per organizzare il torneo Fair Play e la Festa Finale Provinciale della categoria Esordienti.
Dalla corrente stagione, ai fini di una semplificazione nella gestione delle classifiche interne, si è optato per un nuovo sistema di attribuzione dei punteggi gara, valido per l’intera stagione sportiva 2011 – 2012, che ricalcando le modalità in essere per le categorie maggiori, prevede l'assegnazione di 1 punto per entrambe le squadre in caso di pareggio nel risultato finale, 3 punti in caso di vittoria e 0 punti in caso di sconfitta.

TORNEO ESORDIENTI: COMPOSIZIONE GIRONI PRIMAVERILI
Ai fini della composizione dei gironi primaverili della categoria Esordienti, al termine della fase autunnale, le Società classificate ai primi quattro posti dei gironi da “A” a “L” (ai fini della classifica verrà considerata esclusivamente la squadra A), andranno a costituire 4 gironi di “Eccellenza”, mentre le rimanenti costituiranno i gironi di risulta assieme ad eventuali nuove iscrizioni. La formula dei tornei finali: Festa Finale Provinciale e Fair Play verranno comunicate prima dell’inizio della fase primaverile.