LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
Notizie Flash
20/01/2011
Richiesta variazioni gara
Si ritiene opportuno ricordare quanto pubblicato con il Comunicato Ufficiale nr. 11 del 26 agosto 2010:
“ Il Consiglio Direttivo del Comitato Provinciale autonomo di Trento, al fine di porre un freno alle continue ed intempestive richieste di variazione al programma gare, tenendo anche conto di quanto pubblicato sul presente Comunicato al punto 3.1, ha deliberato le seguenti procedure e sanzioni pecuniarie per la richiesta di variazioni di gara.

Richiesta di variazione nell’intervallo di tempo fra i 10 e i 5 giorni prima della data programmata per la gara dovrà essere versata dalla Società richiedente l’importo di € 50,00. La variazione verrà effettuata solamente a seguito di anticipato versamento da parte della Società responsabile della variazione, con esibizione di copia del bonifico all’atto della richiesta.
Richiesta di variazione nell’intervallo di tempo fra i 5 e i 3 giorni prima della data programmata per la gara dovrà essere versata dalla Società richiedente l’importo di € 80,00. La variazione verrà effettuata solamente a seguito di anticipato versamento da parte della Società responsabile della variazione, con esibizione di copia del bonifico all’atto della richiesta.
Per quanto precede si precisa che dalla conta dei giorni va escluso quello della partita. Va ribadito che le variazioni saranno possibili solamente previo accordo delle due Società interessate. Va precisato e sottolineato altresì che la variazione richiesta nell’intervallo di tempo fra i 5 e i 3 giorni prima della data programmata per la gara potrà essere accolta solamente nel caso vi sia la disponibilità arbitrale. Non si accetteranno variazioni che vengano richieste nei due giorni antecedenti la gara.

Quanto precede ad eccezione delle cause di forza maggiore che verranno valutate dal Comitato.”
Vedi C.U. NR 43 del 20/01/2011