LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
11/12/2021
AQUILA TRENTO TRIONFA IN COPPA DI PROMOZIONE

Servono i calci di rigore per assegnare la prima coppa provincia di Promozione: a trionfare l’Aquila Trento, che ha avuto la meglio sul Rovereto al termine di una gara combattuta.

I primi minuti di gioco vedono l’Aquila collezionare alcuni calci piazzati, ma che non portano a nessuna conclusione pericolosa. Al 13’ Tognotti serve dalla sinistra un invitante pallone per Deimichei, ma Giuliani interviene tempestivamente. Al 22’ Magelli cerca in area Casagrande con un lancio dai trenta metri, ma il centrale non arriva sul pallone. Il Rovereto alza il ritmo: Deimichei ci prova da fuori, poi al 34’ sblocca la gara, finalizzando nel migliore dei modi un contropiede solitario di trenta metri. Pochi minuti più tardi Brusco prova il diagonale da sinistra, mancando il bersaglio di pochi centimetri. In chiusura di tempo l’Aquila pareggia: corner dalla sinistra, si sviluppa una prolungata mischia in area lagarina ed il signor Sandu rileva un fallo da rigore; dagli undici metri Tessaro non sbaglia, pareggiando il conto.

La ripresa comincia con il forcing del Rovereto, alla ricerca del nuovo vantaggio: dopo pochi secondi Bazzanella sulla riga salva la propria porta da una conclusione ravvicinata, mentre al 5’ Brusco entra in area, ma non inquadra il bersaglio. Al 10’ azione prolungata delle zebrette in attacco, finalizzata da un tiro di Tognotti, che termina di poco sopra la traversa. Alla mezzora si rivede anche l’Aquila in attacco: azione sulla corsia di destra e traversone in area per Carbone, che non arriva d’un soffio sul passaggio. L’ultimo sussulto lo regala Dallapiccola sulla sinistra: l’attaccante lagarino serve in area Tranquillini, che spedisce sul fondo.

Alla lotteria dei rigori è Tomasi a realizzare il tiro decisivo, regalando la coppa all’Aquila Trento.

A fine gara il presidente del CPA di Trento Stefano Grassi ha ringraziato la quaterna arbitrale e le squadre per la partita disputata, augurando a tutti i presenti di passare serene feste. Alla premiazione erano presenti anche il vicepresidente vicario Giorgio Barbacovi ed il vicepresidente Marco Rinaldi.

ROVERETO – AQUILA TRENTO 6-7 d.c.r.

RETI: 34’ pt Deimichei (R), 45’ pt rig. Tessaro (A)

RIGORI: Brusco (R) gol, Carbone (A) gol, Festi (R) parato, Bonilla (A) gol, Tranquillini (R) gol, Tessaro (A) fuori, Larcher (R) gol, Diagne (A) gol, Piccinini (R) gol, Casagrande (A) gol, Coppi (R) gol, Zancanella (A) gol, Volani (R) traversa, Tomasi (A) gol

ROVERETO: Chiodini, Dallavalle, Festi, Volani, Coppi, Deimichei (25’ st Dallapiccola), Piccinini, Larcher, Tognotti, Tranquillini, Brusco. All. Eccher

AQUILA TRENTO: Giuliani, Tomasi, Amico, Casagrande, Agosti, Magelli (46’ st Diagne), Bazzanella (18’ st Carbone), Zancanella, Valentini (24’ st Bonilla), Tessaro, Burlon. All. Fugatti

ARBITRO: Sandu di Trento (Mouizina e Gasperini di Trento; quarto uomo: Caresia di Trento)

NOTE: Ammoniti Dallavalle, Festi, Volani, Piccinini (R), Bazzanella, Zancanella (A)