LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
17/05/2022
BRENTONICO ALZA LA COPPA DI C2

ROVERETO – La rivoluzione arriva nel finale, con la ViPo che sembra avere in mano la coppa, ma grinta e corsa fino alla fine l’ha il Brentonico che nei dieci minuti finali ribalta la situazione e porta sull’Altopiano della Polsa la Coppa Provincia di C2. Brentonico senza lo squalificato Zeni, mentre la ViPo è priva dei cugini colombiani Mahecha Florez e Diaz Florez (entrambi infortunati), perde Contreras nel riscaldamento ed il portiere Messina dopo venti minuti di gara.

La ViPo prova subito a fare la gara Barbareschi impegna Borzatti da sinistra, mentre la conclusione da fuori di Petrelli si stampa sulla traversa, il Brentonico non sta a guardare e dopo alcune iniziative trova il vantaggio all’ 11’ con il giovane Viesi (2003) che beffa Messina dal limite su azione d’angolo. La reazione del team di Salinas non si fa attendere con Jaouhari che imbuca per Mastroiacovo implacabile sul primo palo. Il Brentonico sfiora il pari con Viesi, la ViPo sorpassa ancora col proprio pivot, assistito da El Basri. Dopo un palo di Rabini arriva al 19’ lo scontro fra lo stesso ed il portiere della ViPo che cade con la testa sul parquet del PalaMarchetti e subisce un taglio che lo toglie dalla gara. Alla ripresa del gioco dopo le cure mediche, la ViPo fa tris ancora con Mastroiacovo che dopo una discesa di Barbareschi sulla sinistra è pronto all’appuntamento sul secondo palo. Nei minuti di recupero ancora due gol: il quarto della ViPo con Jaouhari dopo un’azione personale e il dimezzamento delle distanze brentegane ancora con Viesi con un «terra-aria» da destra che s’infila all’incrocio opposto.

In avvio di ripresa il Brentonico prova ad avvicinarsi ulteriormente, ma la ViPo sembra tenere botta senza disdegnare qualche ripartenza in contropiede. Si arriva senza gol fino al 20’ quando il sesto fallo del team di Passerini porta ai dieci metri Petrelli che fa cinque per i collinari trentini. E da quel momento ecco l’altra gara, quella decisiva. La rete immediata, con un altro gran tiro di Perenzoni, del Brentonico fa trovare altre forze a Rabini e compagni con Cappelletti che compie da solo il sorpasso finalizzando tre contropiedi in tre minuti, dopo un tiro libero di Petrelli parato da Borzatti. ViPo alle corde, fallisce un altro tiro libero e si fa infilare altre due volte con Viesi e Perenzoni, e solo poco prima del fischio finale Barbareschi addolcisce la pillola con la sesta rete trentina.

Festa grande per il numeroso pubblico arrivato da Brentonico quando i loro beniamini alzano la coppa (foto di Aldo Casna), premiati dal presidente del Comitato Trentino della Figc Stefano Grassi e dal responsabile del calcio a 5 e vicepresidente Marco Rinaldi.

BRENTONICO-VIPO TRENTO 8-6 (2-4)

RETI: 11’ pt, 32’ pt e 31’ st Viesi  (B), 12’ pt, 15’ pt e 24’ pt Mastroiacovo (V), 30’ pt Jaouhari (V), 20’ st Petrelli (V), 21’ st e 32’ st Perenzoni (B), 27’ st, 28’ st e 30’ st Cappelletti (B), 33’ st Barbareschi (V).

BRENTONICO: Borzatti, De Gasparis, Aiardi, Cappelletti, Perenzoni, Simoncelli, Falcinelli, Mazzurana, Viesi, Passerini N., Rabini, Turella. All. Passerini C.
VIPO TRENTO: Messina, Urbani, Iori, Contreras, El Basri, Jaouhari, Barbareschi, Petrelli, Mastroiacovo, Salinas, Martinez, Armani. All. Salinas.
ARBITRI: Stefani e Franceschetti di Arco/Riva
NOTE: ammoniti Borzatti, Perenzoni e Aiardi (B)


FOTO GALLERY
ViPo 2022 Brentonico 2022