LINK ALTRI COMITATI E SITI ISTITUZIONALI
 
News
15/09/2022
FINALE SUPERCOPPA AMATORI 2022 - AI RIGORI SORRIDE IL MARTIGNANO
RONCAFORT – MARTIGNANO 3-3 (6-7 d.c.r.)
RETI: 7’ pt Ghirardello (M), 4’ st e 27’ st Nardelli (R), 19’ st Vanzo (M), 20’ st Stoica (M), 46’ st Maschio (R)
RONCAFORT: Camilli (1’ st Beber), Figliolini (26’ st Rigali), Baldo (1’ st Caselli), Pedri (1’ st Bertolini), Camin, Sandrin, Pinamonti (14’ st Barbanera), Nardelli, Filippi (1’ Bragalini), Carli, Baldessari (16’ st Maschio). All. Frizzera
MARTIGNANO: Mattedi, Mongera (29’ st Chisté), Iuni (22’ st Favazzo), Ghirardello (14’ st Gatti), Zoeschg, Giovannini, Bonazza (1’ st Stoica), Bortolotti, Vanzo (39’ st Cagol), Cortelletti (1’ st Marchi), De Manincor. All. Foresti
ARBITRI: Iannone di Trento (Santangelo di Bolzano e Lui di Trento)
RIGORI: Bortolotti (M) gol, Nardelli (R) gol, Giovannini (M) gol, Bragalini (R) gol, Marchi (M) gol, Carli (R) gol, De Manincor (M) gol, Camin (R) gol, Cagol (M) parato, Bertolini (R) palo, Chisté (M) gol, Rigali (R) gol, Zoeschg (M) gol, Maschio (R) gol, Gatti (M) gol, Caselli (R) parato.
.
MELTA – Il Martignano conquista la Supercoppa Amatori 2022 al termine di una partita pirotecnica, ricca di colpi di scena e decisa solamente ai calci di rigore. Match emozionante, con lo zero a zero che dura solo sette minuti: azione sul lato destro d’attacco, tocco per Ghirardello che con una bella traiettoria piazza la sfera nell’angolo lontano per il vantaggio del Martignano. La risposta del Roncafort arriva al 17’ quando un traversone interessante pesca l’inserimento di Carli che di testa non riesce ad inquadrare lo specchio. Al 24’ Camilli è attento e in uscita anticipa Vanzo. Lo stesso numero nove si rende pericoloso più volte nei minuti successivi con degli spunti sull’esterno e sfuggendo sul filo del fuorigioco, ma le azioni non si concretizzano. Al 35’ sgroppata sull’out di destra di Figliolini che conquista un corner, sugli sviluppi del quale il colpo di testa di Carli esce a lato di un soffio. Martignano ancora insidioso al 43’ con Bortolotti che serve in area Vanzo che si gira poi scarica per la conclusione dal limite di Cortelletti che sorvola di poco la traversa.
Dopo il riposo parte fortissimo il Roncafort: Mattedi in uscita chiude su Baldessari e qualche istante più tardi è ancora il numero undici, imbeccato con un lancio perfetto a presentarsi davanti al portiere che si oppone nuovamente. Il gol è solo rinviato perché al 4’ Bragalini avanza e calcia con un rasoterra mancino, Mattedi para con il piede ma Nardelli è pronto e insacca per il pareggio. Insiste la formazione di Frizzera, prima con una conclusione fuori misura di Bertolini, poi con una punizione di Bragalini respinta a due passi dalla linea. Il momento sembra favorevole al Roncafort, ma è il Martignano a colpire con Vanzo che in area evita il portiere e poi trova il pertugio giusto per metterla dentro. Un giro di orologio e il Roncafort allunga: Vanzo è bravissimo a liberarsi e calciare, il portiere respinge ma arriva il tap-in vincente di Stoica. Non è finita, perché il Roncafort non demorde e crea varie occasioni, fino a quando Nardelli firma la doppietta personale gonfiando la rete dopo la respinta di Mattedi sul colpo di testa di Carli. La sfida resta in bilico e nel primo dei cinque di recupero lo scatenato Bragalini confeziona l’assist per la scivolata di Maschio che ristabilisce la parità. Si va dunque ai rigori: il Roncafort avrebbe la chance per chiuderla dopo la respinta di Beber su Cagol, ma il palo nega la vittoria e la parata di Mattedi sul rigore di Caselli vale il successo del Martignano.
Si conferma perciò la statistica che vede le vincitrici della Coppa Regione prevalere nella finale di Supercoppa.
Dopo la gara il Presidente del CPA Stefano Grassi e il Vice Presidente Marco Rinaldi si sono complimentati con le due formazioni e con la terna arbitrale per la loro prestazione e hanno premiato i protagonisti, con la partecipazione del collaboratore Vito Zambonin.
FOTO GALLERY